Sensori di ultrasuoni a contatto

Hydraulic systems monitoring

Ascoltate ciò che accade all’interno dei macchinari grazie alla tecnologia a ultrasuoni.

Per ispezionare gli impianti, è necessario appoggiare l’orecchio contro i macchinari.

I guasti dei macchinari provocano vibrazioni acustiche quasi impossibili da udire, senza un sensore di ultrasuoni di contatto. Utilizzate questi sensori, collegati al rilevatore SDT340 o SDT270 per creare il vostro programma di manutenzione ideale.

I sensori a ultrasuoni a contatto sono utili per le seguenti applicazioni:

Sensore a contatto RSN a Puntale


Il sensore RS a Puntale è specificamente progettato per misurare gli ultrasuoni a contatto negli ambienti industriali.

Disponibile in tre lunghezze, questo sensore consente di udire e di raccogliere dati durante il controllo dei cuscinetti e degli altri macchinari dell’impianto.

Sensore RST Filettato/Magnetico

Per misurazioni precise con un sensore montato in modo permanente,è sufficiente collegare questo sensore filettato RS T al vostro dispositivo di misurazione a ultrasuoni. Il sensore può essere collegato anche al dispositivo che rileva lo stato dei cuscinetti durante la lubrificazione acustica. Può essere fissato tramite accessori di montaggio o un supporto magnetico, senza bisogno di praticare fori.

Sensore a contatto LUBESense1

Questo sensore si collega all’Adattatore Acustico per la Lubrificazione per la rilubrificazione in base alle condizioni dei cuscinetti del motore. Si integra anche con accessori di fissaggio e un supporto magnetico quando non è possibile effettuare un foro M6.

Accessori


Il sensore filettato RS T e il sensore a contatto LUBESense1 si integrano anche con piastre di montaggio e un supporto magnetico per quando non è possibile effettuare un foro M6.