Sensori Ultrasonori Aperti

Non aspettate i guasti! La manutenzione reattiva riduce i tempi di produzione e i profitti.

Integrate gli ultrasuoni nel vostro programma di manutenzione per rilevare i guasti prima che si verifichino e per gestire lo stato degli impianti.

Per localizzare un guasto a distanza o in un punto inaccessibile con un sensore di contatto, i sensori Ultrasonori aperti sono la soluzione ideale. Collegateli al rilevatore SDT340, SDT270 o SDT200 per rilevare e localizzare le perdite.

Questo tipo di sensori è particolarmente efficace nelle seguenti applicazioni:

Sensore Flessibile

Il sensore flessibile è progettato per facilitare il rilevamento degli ultrasuoni aerei. Il sensore è montato sull’estremità di un tubo metallico flessibile.

Compatibile con i rilevatori SDT340, SDT270 e SDT200, questo sensore flessibile può essere piegato in modo da adattarsi all’attività specifica.

Parabola ParaDish2

Questa parabola può essere collegata al rilevatore SDT 340, SDT270 o SDT200.

Permette di rilevare e identificare le sorgenti di ultrasuoni aerei fino a 90 metri di distanza. Per una localizzazione più precisa, è dotato di un mirino ottico e di un puntatore laser integrato.

Cono di estensione EDS

Il cono di estensione EDS2 si avvita sul sensore interno dei rilevatori a ultrasuoni SDT. Aumenta in modo significativo la sensibilità del sensore e semplifica il rilevamento degli ultrasuoni fino ad una distanza di 10 metri, mantenendo il livello di precisione richiesto.

Sensore AIRSense

Con SDT340 o ULTRAChecker, AIRsense può essere utilizzato per gli ultrasuoni nell’aria a corto e medio raggio ed è compatibile con il set di indicatori di precisione e con il sensore EDS. AIRsense è un accessorio opzionale per entrambi i dispositivi a ultrasuoni. Questo nuovo sensore aggiunge una soluzione di fascia media per il rilevamento di ultrasuoni nell’aria sia per SDT340 che ULTRAChecker (FLEX2 per corto raggio e ParaDish2 per lungo raggio solo con SDT340). Il range di rilevamento di AIRsense varia da 0-6 metri fino a 15 metri quando è collegato il cono EDS.

ULTRASense

ULTRASense è un sensore ultrasonoro aperto compatto che si collega direttamente a strumenti SDT specifici tramite un ingresso LEMO7 accoppiato direttamente. Il suo design e la sua funzione principali sono di rilevare sorgenti di ultrasuoni aerodispersi, comprese perdite di pressione positiva e negativa, scariche elettriche parziali, difetti meccanici nelle trasmissioni a cinghia, trasmissioni a catena e alberi accoppiati direttamente.

ULTRASense rileva i segnali generati dagli Emettitori di ultrasuoni T-Sonic1 e T-Sonic9 ed è quindi applicabile alle ispezioni di tenuta.

Certificazione ATEX

Quando il sensore flessibile e la parabola ParaDish2 sono collegate ai rilevatori SDT 270 e 200, rispondono ai requisiti della norma ATEX relativa alle atmosfere pericolose e potenzialmente esplosive. Per la prima volta in assoluto, gli ispettori che utilizzano dispositivi a ultrasuoni nelle aree a sicurezza intrinseca possono avvalersi delle funzionalità uniche e avanzate dei modelli SDT270 o 200 associandoli a questi sensori.

Scaricate il certificato ATEX